Tra Cile E Mare

E lucceche ca' luna 'sta paranze
Che nu cile de stelle trapuntäte,
cäle 'i rete assalbe dint'a nuttäte
e voga voga voga, vajie annanze

tra cile e mare
'u iurne cante
che vite amäre
'u navegante

Cu core che me vatte forte 'n pitte,
che nu recorde doce de trestezze,
chi ce po scurdà de si carezze,
de 'ss 'ucchie azzurre e quille che mi ditto


tra cile e mare
'u iurne cante
che vite amäre
'u navegante

E quane 'u maiesträle gonfie 'a vele
Allorre ma revè' forze e speranze,
pecchè me porte 'n terre 'sta paranze,
me vosse dind i vracce de Carmele

Uno spettacolo entusiasmante, esilarante e fantasioso che ha già trovato grande consenso presso ogni tipo di pubblico. Lo spettacolo-musical è ambientato nella cornice giocosa e favolistica di un teatro di pupi siciliani. Il tema dell’incontro-scontro tra civiltà occidentale e orientale viene proposto in una prospettiva originale e ironica che prende spunto dai legami amorosi tra pagani e cristiani presenti nell’epica cavalleresca rinascimentale.

Iscriviti

Scrivi la tua e-mail nel campo qui sotto per essere aggiornato sul nostro spettacolo

Casella mail iscriviti