Morgana

(Musica e testo: Michelangelo Zorzit)

C'est moi la divina Morgana c'est moi presente passato e futuro so già
prodigio osannato di chiaroveggenza la gente ringrazia e mi chiama "Eccellenza"

Dal Baltico al Nilo dal Don al Marocco sondando con l'onniveggente tarocco
sconfiggo il malocchio con bianche magie, la nera scalogna con scaramanzie

Ovunque io sono una celebrità per ogni prodigio sta pronta la claque
c'est moi la divina Morgana c'est moi governo sovrana ogni arcana entità

C’est moi c’est moi magnifica Morgana c’est moi
C’est moi c’est moi magnifica Morgana c’est moi…

Se ti arde l'osceno appetito del lupo che il pelo ha perduto ma non certo il vizio
non oli di tigre né danze del ventre ma un vecchio rimedio che arriva da oriente
è il magico flauto che incanta serpenti solleva l'orgoglio del tuo basso ventre

C’est moi c’est moi magnifica Morgana c’est moi
C’est moi c’est moi magnifica Morgana c’est moi…


 

 

Uno spettacolo entusiasmante, esilarante e fantasioso che ha già trovato grande consenso presso ogni tipo di pubblico. Lo spettacolo-musical è ambientato nella cornice giocosa e favolistica di un teatro di pupi siciliani. Il tema dell’incontro-scontro tra civiltà occidentale e orientale viene proposto in una prospettiva originale e ironica che prende spunto dai legami amorosi tra pagani e cristiani presenti nell’epica cavalleresca rinascimentale.

Iscriviti

Scrivi la tua e-mail nel campo qui sotto per essere aggiornato sul nostro spettacolo

Casella mail iscriviti